IN EVIDENZA
<< Indietro
Voucher digitalizzazione16-01-2018 17:42


Dal 30 gennaio al 9 febbraio 2018 è possibile per le micro, piccole e medie imprese italiane presentare domanda per l'ottenimento di un contributo finalizzato all'adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico. Sono ammissibili le spese per l'acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici che consentano di:
  1. Migliorare l'efficienza aziendale;
  2. Modernizzare l'organizzazione del lavoro, mediante l'utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
  3. Sviluppare soluzioni di e-commerce;
  4. Fruire della connettività a banda larga e ultra larga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
  5. Realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Ciascuna impresa può beneficiare di un importo non superiore a 10 mila euro, in forma di voucher, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili. Ai fini del riparto saranno considerate tutte le imprese ammissibili alle agevolazioni che avranno presentato la domanda nel periodo di apertura dello sportello, senza alcuna priorità connessa al momento della presentazione.
Nell'ambito della dotazione finanziaria complessiva è prevista una riserva destinata alla concessione del Voucher alle micro, piccole e medie imprese che hanno conseguito il rating di legalità e che sono quindi incluse nel relativo elenco dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato.
Info: http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/voucher-digitalizzazione

    Quindi cosa finanzia in sintesi?

Il voucher è utilizzabile per l'acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici che consentano di:migliorare l'efficienza aziendale;

  • migliorare l'efficienza aziendale;
  • modernizzare l'organizzazione del lavoro, mediante l'utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
  • sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
  • realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.
La ConfCommercio di Chieti mette in evidenza tale possibilità e invita tutti gli operatori del settore commercio a concorrere al finanziamento utile per il rinnovamento tecnologico sia in termini di hardware che di software e ancor più di servizi di aggiornamento legati al web, alle reti e all’e-commerce.
   
    Quindi in sintesi quali sono in termini concreti i vantaggi e le agevolazioni finanziarie?

Ciascuna impresa può beneficiare di un unico voucher di importo non superiore a 10 mila euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili. In buona sostanza solo il 50% dell’investimento è a carico del beneficiario!

     Quando scade la domanda?   

Le domande potranno essere presentate dalle imprese, esclusivamente tramite la procedura informatica che sarà resa disponibile in questa sezione, a partire dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018. Già dal 15 gennaio 2018 sarà possibile accedere alla procedura informatica e compilare la domanda. Per l'accesso è richiesto il possesso della Carta nazionale dei servizi e di una casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva e la sua registrazione nel Registro delle imprese.

Vinca il migliore!
Esprimi il tuo voto:
  • Attualmente 1.00/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

News: 1534 - Valutazione: 1.0/5 (1 voto espresso)

Commenti
Autore Testo
 
Non ci sono commenti. Per poter commentare accertati di aver effettuato il login.
<< Indietro
Convenzione con Vittoria Assicurazioni
Segui Confcommercio Chieti su Facebook Segui Confcommercio Chieti su Twitter Rss Confcommercio Chieti
50epiù
Una vetrina per i Bed and Breakfast ed i Trabocchi abruzzesi
Calcolo IMU
Confcommercio Card
Diritti Diretti ONLUS
www.infoimprese.it
Scelta ricerca